Frascati: vetro e veleno per uccidere i gatti di via del Castello Pubblicato Mercoledì, 20 Maggio 2015 13:04 | Scritto da redazione cronaca

FRASCATI – Una vaschetta di cibo avvelenato per fare fuori i 10 gatti. Il vicesindaco Sbardella: “I responsabili pagheranno”

ilmamilio.it

Alla fine li hanno avvelenati. Veleno e limatura di vetro per stroncare i dieci gatti della colonia felina di via del Castello, a ridosso del centro storico.

A curare la colonia in questi anni è stato Giancarlo Giombetti. E’ stato proprio lui stamattina a rinvenire la vaschetta di plastica con all’interno il cibo chiaramente avvelenato. Lui stesso ha presentato esposto alla polizia locale.

A stretto giro sono intervenuti anche i volontari dell’associazione “Tendi la zampa” che da anni si occupa di tutela e salvaguardia degli animali nel terriorio tuscolano. “Quanto accaduto – dice la presidente Emanuela Musetti – è allucinante e merita una durissima condanna dei responsabili. Sono anni che quella colonia è oggetto di esposti, di proteste e di critiche da parte di alcuni residenti e questa è davvero la goccia che fa traboccare il vaso. Ci rivolgeremo direttamente alla Procura della Repubblica: i responsabili devono pagare. Per quanto ci riguarda da anni ci battiamo per tutelare le colonie, renderle pulite e sostenibili anche per coloro che non sono amanti dei gatti. Questo animali sono stati mandati incontro ad una morte atroce: il conto lo faremo nelle prossime ore”. Precauzionalmente, nel sospetto che il veleno utilizzato sia topicida o lumachicida ed in attesa dei risultati degli esami sul cibo, i volontari hanno avviato una profilassi antiveleno. Ma si tratta di un tentativo estremo anche perché a preoccupare è anche il vetro triturato messo nella carne.

Chi sono, dunque, le bestie?

La speranza è che sul posto esistano telecamere private che possano aver ripreso il responsabile dell’avvelenamento mentre lasciava la vaschetta. In tal caso è in facoltà all’autorità procedere al sequestro dei filmati.

“L’Amministrazione Comunale è venuta a conoscenza di un presunto caso di avvelenamento di una colonia felina in via del Castello. Niente può giustificare un atteggiamento del genere. Gli Uffici comunali, in collaborazione con la Polizia Locale, stanno facendo tutte le verifiche necessarie per stabilire la verità e se fosse confermato l’avvelenamento, cosa che temiamo fortemente vista anche la presenza di materiale vetroso impastato con il cibo, ci troveremmo di fronte a un atteggiamento gravissimo che va condannato senza se e senza ma. Un reato per il quale faremo tutto quanto è in nostro potere per individuare il colpevole”, dice l’assessore alla Tutela degli Animali e vicesindaco Francesca Sbardella -. Con la Polizia Locale e con i volontari, che si occupano dei gatti, e che ringrazio per l’attenzione che stanno dimostrando su questa tematica, stiamo portando avanti una serie di progetti, per il decoro delle colonie feline che sono tutelate per legge e controllate proprio per evitare che accadano simili scempi. Voglio infine ricordare che maltrattare o uccidere un animale è un reato previsto dal codice penale, punito con la reclusione fino a 4 anni. Oltreché un gesto aberrante e incivile, assolutamente indegno di una comunità attenta come quella di Frascati“.

Questo invece il testo dell’esposto presentato da Giancarlo Giombetti

Il sottoscritto Giancarlo Giombetti in qualità di curatore della Colonia felina di Via del Castello espone quanto segue:

stamattina, 20 maggio 2015 alle ore 6:50, recandomi presso la suddetta colonia per alimentare i gatti ho rinvenuto un recipiente con del cibo presumibilmente avvelenato, sono presenti nella poltiglia dei grani azzurri non identificabili come cibo per gatti e, per di più, ”farcito ” con vetri sminuzzati di lampadina.Il cibo avvelenato, da quanto si può capire (vedi foto), è stato mangiato dai gatti che ora subiranno gli effetti tragici che ne conseguiranno.Chiedo pertanto alla SS.VV. di intervenire per risalire al responsabile di questo gesto criminale, penalmente perseguibile,  che può comportare una lenta e dolorosa agonia e una morte atroce per molti gatti della colonia, anche verificando se le telecamere di sorveglianza del garage hanno ripreso l’autore del gesto compiere il reato.Inoltre si invitano le SS.VV. a richiedere al condominio del palazzo di poter spostare le suddette telecamere in modo di controllare, in futuro, l’area dedicata ai gatti.Si segnala inoltre che da qualche giorno mancano all’appello mattutino alcuni gatti della colonia.Si fa presente che la vaschetta con il cibo avvelenato verrà consegnata nel pomeriggio di oggi al vostro Comando per i dovuti accertamenti.Si allegano le foto del rinvenimento.In attesa di un Vostro riscontro invio cordiali saluti”.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>